MINI-IMU - INFORMATIVA PER LA SCADENZA DEL 24 GENNAIO

L'aliquota deliberata dal Comune di San Piero a Sieve nell'anno 2012 e confermata nel 2013 per le abitazioni principali e le relative pertinenze, è del 4,5 per mille; pertanto, in osservanza del D.L. 133 del 30/11/2013, in corso di conversione, il contribuente dovrà pagare entro il prossimo 24 gennaio, il 40% della differenza tra l'imposta calcolata applicando l'aliquota stabilita dal Comune (4,5 per mille) e quella calcolata applicando l'aliquota base (4 per mille).

Per il pagamento dovrà essere utilizzato il modello F24, con i codici 3912 (codice tributo) e I085 (codice catastale del Comune); trattandosi di un'imposta riferita al 2013, il versamento dovrà riguardare ancora il Comune di San Piero a Sieve e non il comune unico Scarperia e San Piero, in essere dal 2014. L'importo minimo al di sotto del quale non dovrà essere eseguito il versamento, è pari a € 4,00 e si riferisce all'imposta dovuta annuale (Imu + Mini Imu 2013).

Per agevolare il contribuente nella determinazione del dovuto, il comune rende disponibile, come in passato, il programma di calcolo sul proprio sito, precisando che però consente il solo conteggio ma non la stampa del modello F24.

L'Ufficio Tributi è a disposizione per qualsiasi altro chiarimento al riguardo.